L’Ora di Mosca, a luglio la partenza ‘morbida’ al Castello dei Paleologi

Lo fanno con un tono di voce sommesso, senza urla né l’impeto ribelle di chi ha estremo bisogno di uscire da una condizione opprimente, perché l’atmosfera e l’atteggiamento della società in questi mesi si è prevedibilmente rimodulato verso un’amara quanto realistica constatazione che sia arrivato il momento di rialzarsi, non più solo a parole.

Il sentiero delle sculture nel legno sul Lago di Pusiano

Fra le bellezze paesaggistiche più incontaminate della Brianza Comasca, una menzione speciale per l’idilliaco connubio natura-arte ricreato va al poetico sentiero di Casletto, sul litorale del Lago di Pusiano che unisce l’omonima frazione di Casletto, nel comune di Rogeno, alla località Moiana, nella municipalità di Merone.

Arte come rigenerazione pubblica a Biassono: l’associazione Osculati intreccia storia e sociale

Combinare aneddoti sulla storia locale, l’arte e il sociale, non è compito semplice in tempi in cui incuriosire è diventata una vera impresa e l’assorbimento tecnologico spesso non aiuta a riprendere in mano, per esempio, documenti che ricostruiscano l’antico aspetto dei nostri paesi.

All’ex monastero di Missaglia i 7 vizi capitali diventano arte

Non poteva che essere una location esclusiva e dall’antica funzione religiosa – cessata al tempo di Napoleone – come il Convento di Santa Maria della Misericordia, il teatro d’eccezione della mostra missagliese del momento, che tocca le corde più delicate di tutti indistintamente.

Dante e l’Arte, a Verano Brianza la riscoperta del poema medievale nostrano per eccellenza

Riscoprire la Divina Commedia da una prospettiva inedita, che invoglia a tuffarsi nelle pagine dell’ineguagliabile capolavoro dantesco, facilitando lo sforzo di visualizzare, dalle tavole degli artisti che nei secoli sono stati rapiti dal classico della nostra letteratura, i personaggi che lo hanno reso l’insuperabile opera che oggi tutti dovremmo conoscere.

Tracce di scultura universale nel ‘classicismo moderno’ di Elena Mutinelli

Saper riassumere nella propria opera caratteri formali opposti, talvolta agli antipodi, non significa contraddirsi, quanto dimostrare quella qualità rara nel ricongiungere alcune fasi capitali della storia della scultura.

Architettura urbana e pagine antiche nella terza via creativa di Nicolò Quirico

Ridefinire la funzione finale della fotografia d’architettura nel nostro paese equivale a ridiscutere la linea guida tecnica italiana che ha contrassegnato gran parte dello studio dell’immagine nel Novecento.

Il paradiso dell’arte tipografica, nel regno fiabesco di Alberto Casiraghy

Quando ti chiami Alberto Casiraghy, la ricetta creativa per colpire la platea dei cultori del gusto raffinato, passa per forza da quell’insieme incredibilmente attraente di attenzioni formali ed estetiche, custodite negli iconici libretti d’autore in edizioni limitate che lo hanno reso tanto popolare dal 1982.